Freddo e Neve no problem: ecco come riscaldare una stanza con 15 cents! VIDEO

riscaldare una stanza con 15 centesimi video

Brrr, ormai ci siamo: anche se ufficialmente l’inverno inizia il 21 dicembre, siamo già in pieno gelo! La prima neve è già caduta su molte alture italiane, e le temperature sono scese a picco, a volte anche di ben 10 gradi da un giorno all’altro!

Oggi Videopazzeschi vi suggerisce un metodo infallibile e anticrisi per scaldare le nostre stanze spendendo solo qualche centesimo. “Incredibile, è certamente una bufala”, direte voi. E invece continuate a leggere…

Dunque, siete pronti per iniziare questo esperimento? Avrete bisogno di lumini scalda vivande, uno stampo per plumcake e due vasi di terracotta vuoti, uno più piccolo dell’altro. L’idea è semplicissima. Si tratta di accendere 4 lumini posizionati nello stampo e poggiarvi sopra il vaso piccolo rovesciato, così da chiudere il centro dello stampo. A questo punto dovremmo tapparne il buco di drenaggio, e per farlo potremmo usare un lumino consumato. A questo punto, il vaso più grande deve essere posizionato (sempre rovesciato) su quello più piccolo, senza che quest’ultimo poggi sul buco di drenaggio del piccolo.

Con questo semplice arnese, avremmo creato una sorta di stufa, perchè il vaso piccolo, quello a diretto contatto con la fiamma dei lumini, diventa un nucleo caldissimo che rilascia aria calda, che va ad incanalarsi da un vaso all’altro, fino a fuoriuscire dal buco di drenaggio del vaso grande. Così facendo, sarebbe possibile riscaldare una stanza di medie dimensioni per 4 ore (la durata dei lumini), spendendo pochissimi centesimi.

Bhè, cosa aspettate? Provate!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *