La bambina che scopre la pioggia: cosa si nasconde dietro questo video virale?

bambina scopre la pioggia video virale

Sta commuovendo la Rete il video della bambina che vede la pioggia per la prima volta: ride divertita, alza le mani in aria come per toccare ogni singola goccia d’acqua che piove dal cielo, freme di felicità e di sorpresa, si gira spesso verso i suoi genitori, come ad invitarli a quello spettacolo e poi torna a bagnarsi sotto la pioggia!

Il video è davvero bellissimo, ed emozionante al punto giusto: si, perchè assistere alle reazioni così sincere di una bambina davanti alla pioggia ti tocca il cuore, e su questo non c’è alcun dubbio.

Ma a noi di Videopazzeschi.com, da vecchie volpi cresciute a pane e video virali, qualcosa non torna. Ecco spiegato il perchè del titolo di questo post: cosa si nasconde dietro a questo video virale? Siamo convinti che si tratti semplicemente di un video commerciale, vediamo perchè.

Analizziamo il filmato che dovrebbe essere amatoriale, o quanto meno estemporaneo (“Oh guarda è iniziato a piovere, vediamo cosa fa la bambina, prendi la videocamera!”): cominciamo col dire che siamo davanti ad un video girato ad altissima risoluzione, le immagini sono limpide, possiamo dire “professionali”, anche se girate a mano, e sapientemente mosse, come se si trattasse di una ripresa amatoriale realizzata in maniera estemporanea. Ma di estemporaneo qui c’è poco. Al minuto 0:59 il cameraman si sposta, andando a posizionare la colonna di legno a sinistra dell’inquadratura, secondo la regola dei terzi. Così facendo costruisce un’inquadratura perfetta.

Ancora, non si tratta (come a prima vista può sembrare) di un piano sequenza (cosa che succederebbe se si trattasse di una vera ripresa amatoriale), ma ci sono dei piccoli tagli di montaggio qua e là.

Poi, la location è un po’ troppo “pulita”, il quartiere è troppo “di plastica”, troppo ordinato, come i colori dei cespugli, troppo verdi, troppo brillanti, come se qualcuno avesse regolato i colori in post produzione. E a proposito di post produzione: la colonna sonora è perfetta!

Infine, ecco l’inquadratura che potrebbe svelare il mistero una volta per tutte:

Perchè questa ragazza orientale ci sembra proprio la modella di uno spot Apple? E perchè tiene in mano, in modo ben visibile e a fuoco, centrato secondo la regola dei terzi, un iPhone 5S gold, l’ultimo melafonino di casa Apple, stranamente lucido e pulitissimo?

L’inquadratura dura pochissimo, e prima di ritornare sulla bambina, si sofferma in modo poco naturale sullo smartphone: fateci caso, dura solo qualche decimo di secondo.

Cosa sta facendo la ragazza? Sta riprendendo sua figlia (o la sua sorellina, etc.), e lo sta facendo proprio con quel telefonino. Nella testa dello spettatore, l’associazione iPhone = video riprese in Hd sarà evidente e scatterà subito. E il video avrà così raggiunto il suo scopo.

Sarà vera tutta questa pippa? Noi ci crediamo. E attendiamo conferme. Ecco il video Kayden + Rain:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *